pagina in costruzione!

 PREMESSA:

 

molti pensano che gli allevatori siano persone che pensano solo a sfornare cuccioli a scopo di lucro e che sfruttino i loro cani e che crescono i loro cuccioli senza prestare loro la minima attenzione, purtroppo esistono persone così, ma non sono allevatori, il termine esatto è Cagnari.

 

Esistono invece persone che amano i loro cani, allevano seriamente e con passione la loro razza e che prestano ai loro cuccioli più attenzioni di chiunque altro.

 

Come si dice in ogni cosa c'è chi fa le cose per bene e chi invece no, basta imparare a scegliere e distinguere un Allevatore serio da un Cagnaro, e vi assicuro che non è affatto difficile!! basta cogliere i segnali come spiegato qui(vedi articolo)

 

ma ora parliamo del mio METODO DI ALLEVAMENTO:

partiamo dalle future mamme, che ricordo non verranno mai accoppiate pima dei 2 anni di età in quanto devono poter maturare abbastanza sia fisicamente che psicologicamente, dopo circa 25-30 giorni dall'accoppiamento, verranno portate dal veterinario per una visita di controllo e per l'ecografia così da confermare la gravidanza.(sono scaramantica e di solito non pubblico una cucciolata finche non ne ho la certezza ;) ) da quel momento la loro normale alimentazione verrà gradualmente sostituita al mangime puppy con cui verranno allevati in seguito anche i cuccioli. (per informazioni dettagliate sull'alimentazione dei miei cani cliccare qui) e gradualmente verrà anche aumentata leggermente la dose fino al termine della gravidanza. Nell'ultima settimana prima del parto, la futura mamma viene sistemata in casa in quella che noi chiamiamo "stanza dei cuccioli" o se ne ho la possibilità direttamente nella mia camera da letto, in modo da tenerla sotto controllo qualsiasi momento, negli ultimi giorni in particolare mi metto la sveglia anche a ogni ora della notte se necessario per controllare la situazione e al primo segno di inizio parto seguirla per tutto il resto della notte. (il 90% delle femmine inizia infatti durante la notte il parto, essendo il momento "più tranquillo").

 

una volta nati i cuccioli assicurati che sia tutto andato per il meglio continuo a seguire costantemente la neo mamma impegnata nell'imparare a prendersi cura di loro e i piccoli in modo che tutti si riescono a nutrire e a crescere in modo normale, ogni giorno fino a circa 20-25 giorni di vita, i cuccioli verranno manipolati, controllati e pesati regolarmente sempre per controllare la crescita. Man mano che i cuccioli crescono il contatto con loro sarà sempre più personale e duraturo, in modo di abituare i cuccioli il più possibile all'uomo.

 

Dopo i 20-25 giorni(a seconda di come crescono e di quanti sono) inizio un primo svezzamento in modo da "aiutare" la mamma nel crescerli, le prime pappe sono composte da le crocchette per cuccioli prima lasciate gonfiare e ammorbidire dall'acqua e poi tritate fino a ottenere un omogenizzato così che i cuccioli riescono a nutrirsi più facilmente, man mano che crescono questa operazione non sarà più necessaria e con l'arrivo completo dei dentini i stessi cuccioli preferiranno le crocchette intere (sempre comunque ammorbidite dall'acqua) saltuariamente darò anche un po' di carne per cuccioli ma in quantità ridotte rispetto alle crocchette in quanto la digestione dei cuccioli e facilmente irritabile.

 

Dopo le vaccinazioni e le sverminazioni i cuccioli (se la stagione lo consente) vengono portati fuori così che possano iniziare a esplorare il mondo esterno e abituati alla presenza di altri loro simili.

Fino ai 70 giorniquando saranno poi pronti per andare nelle loro nuove famiglie.

 

PROGRAMMA DI CRESCITA DEI CUCCIOLI CHE RIMARRANNO IN ALLEVAMENTO:

premetto che vorrei tanto restare il più possibile in contatto con i proprietari dei miei cuccioli e vederli più volte possibili, sarebbe perfetto almeno una volta ogni 1-2 mesi così da poter osservare sia fisicamente che caratterialmente i cuccioli e poter dare consigli per crescerli al meglio e nello stesso tempo iniziare anche a abituarli alla toelettatura, perchè il cocker DEVE esser toelettato con regolarità e rispettando il suo standard di razza, prima si abitua il cucciolo meno stressante saranno per lui le sedute di toelettatura (anche di più ore) che dovrà affrontare una volta diventato adulto.

È davvero molto importante abituare il cucciolo fin dai primi mesi a esser manipolato e spazzolato preferibilmente su un tavolo, non solo per le vere toelettature future, ma anche per il controllo e la pulizia di orecchie, occhi, zampine.. perchè queste operazioni creano un rapporto di fiducia, non che sono un momento importante per il binomio cane-padrone molto utile anche come base dell'educazione.

 

 

La crescita dei cuccioli che restano con me sarà quindi molto seguita si a caratterialmente, che fisicamente. Sia come l'educazione, seguendo i tempi di apprendimento e la capacità di attenzione di ogni singolo cucciolo.

 PAGINA IN FASE DI COMPLETAMENTO......